Home I lettori ci scrivono Più ore di laboratorio e più assistenti tecnici/Una differente opinione

Più ore di laboratorio e più assistenti tecnici/Una differente opinione

CONDIVIDI

Con la presente per correggere e ricordare al collega Antonino Gerardi che il personale Ata ha funzioni differenti dal’insegnamento. Che in ambito laboratoriale vede la figura del’ITP.

Il primo è responsabile della funzionalità dei laboratori con tutto quello che la struttura comporta: stampanti, computer, scanner e quanto altro.

Unitamente alle applicazioni software necessitate alla didattica laboratoriale di indirizzo.

ICOTEA_19_dentro articolo

Mentre l’ITP è la figura specifica di insegnante pratico di laboratorio il quale ha la funzione di docente atto all’apprendimento e alle conoscenze e competenze informatiche o di altri indirizzi che necessitano il laboratorio come luogo didattico.

Pertanto semmai sono gli ITP che il Governo avrebbe il dovere di recepire la sentenza del Consiglio di Stato di ripristinare le 40 ore laboratoriali che la riforma Gelmini e prima ancora Fioroni hanno eliminato per motivi di economia di Stato.

Nel rispetto certo e comunque della figura importante del ATA senza il quale i laboratori non andrebbero in funzione, e resterebbero fiore all’occhiello nel pianeta dell’orientamento, ma fine a se stesso. E per i quali va tutta la mia gratitudine perchè nella mia personale storia di ITP ho trovato e trovo una collaborazione che aiuta al funzionamento della didattica di laboratorio e della didattica posta in essere dal PON del mio Istituto.

Mario Santoro

(ITP per laboratorio di Informatica Gestionale ed Industriale)