Home I lettori ci scrivono Posizioni economiche dimenticate: siamo ancora in alto mare!

Posizioni economiche dimenticate: siamo ancora in alto mare!

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Torniamo a chiedere a chi di competenza la soluzione di una vicenda divenuta inaccettabile. Lungaggini burocratiche e continui ostacoli impediscono il pagamento del salario accessorio a tanti lavoratori della scuola.

Stiamo parlando dei lavoratori Ata titolari di posizione economica dal 2011 e anni successivi (3000 ca.), esclusi dai pagamenti per un ritardo di trasmissione di dati al sistema, ritardo pagato a caro prezzo! Proprio perché sconosciuti al sistema siamo estati esclusi dall’una tantum al 31/08/2014, riconosciuta agli altri lavoratori nelle stesse nostre condizioni. Come se non bastasse, non ci hanno riattivato neanche le quote correnti da gennaio 2015 in poi, nonostante lo sblocco riguardasse TUTTO il personale avente diritto. Questo ritardo è inammissibile.

Il Miur ha scritto al Mef, ma ci sono problemi tecnici…di lenta risoluzione a quanto pare. Nessuno ci dà informazioni certe e continuiamo a ricevere risposte cordiali, ma poco precise, sul possibile pagamento. A questo punto pensiamo sia solo un modo per prendere ancora tempo.

ICOTEA_19_dentro articolo

Facciamo un appello ai sindacati tutti, ai dirigenti del Miur e del Mef per una risoluzione rapida della situazione. Siamo stati dimenticati, messi da parte per errori e ritardi procedurali di cui noi non abbiamo colpe. Chiediamo che venga interrotto questo muro di silenzio, vogliamo informazioni precise su quanto sta accadendo e sui tempi di risoluzione.  

Preparazione concorso ordinario inglese