Home Generale Premio Città di Taormina all’Istituto Pugliatti

Premio Città di Taormina all’Istituto Pugliatti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Taormina, città conosciuta nel mondo, di grande attrazione turistica che conta grosse cifre di visitatori all’anno e si appresta ad ospitare nella prossima primavera il G7, ha assegnato su proposta del sindaco e del presidente del consiglio comunale un importante riconoscimento all’IISS Pugliatti.

Si tratta del Premio Città di Taormina, giunto all’ottava edizione che conta fra i premiati nel corso degli anni personaggi illustri come Ennio Morricone e fra gli altri l’attrice Gloria Guida.

L’IISS Salvatore Pugliatti, guidata dal dirigente scolastico, Luigi Napoli è una scuola secondaria di secondo grado che opera nel territorio di Taormina e che contribuisce alla formazione di risorse umane che nel corso degli anni hanno ottenuto successo anche in campo internazionale e fornisce dunque un contributo importante alla valorizzazione di chi vive e opera nel territorio.

ICOTEA_19_dentro articolo

Conta diversi indirizzi, da quello tecnico: Amministrazione Finanza e Marketing, Relazioni per il Marketing, Sistemi informativi aziendali e Turismo e Tecnologico con sede a Taormina, a costruzione ambiente e territorio e a quello professionale settore industria e artigianato (entrambi con sede a Furci Siculo) e professionale con sede a Taormina dove è attivo il settore alberghiero con gli indirizzi enogastronomia, sala e vendita e ospitalità alberghiera.

La motivazione del premio, consistente in una tavoletta raffigurante la “Centauressa” simbolo della Perla dello Jonio consegnata al dirigente scolastico è stata “per il ruolo di rilievo che l’istituto si è ormai ritagliato in ambito non soltanto regionale ma anche in campo nazionale ed internazionale e per la partecipazione a diversi eventi all’estero”.

Recentemente l’IISS Pugliatti ha partecipato ad un progetto del governo nazionale promosso dal MIUR che ha visto Italia e Cina siglare dei protocolli d’intesa fra alcune scuole e che puntano ad una valorizzazione del made in Italy di cui la scuola siciliana insieme a tre istituti alberghieri italiani è stata testimonial.

Il dirigente scolastico Napoli si è detto molto onorato del riconoscimento così prestigioso dalla Città di Taormina ed ha dichiarato “mi giunge del tutto inaspettato. Questo bel momento rappresenta uno stimolo in più per lavorare sempre nell’interesse della scuola e degli studenti”.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese