Home Archivio storico 1998-2013 Generico Presentazione dell’ Ecomuseo Urbano di Torino

Presentazione dell’ Ecomuseo Urbano di Torino

CONDIVIDI
webaccademia 2020
A Torino, presso il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, in data 1 febbraio 2006, avrà luogo una conferenza stampa per la presentazione dell’Ecomuseo Urbano (Eut) che, istituito nel 2004, intende tutelare il patrimonio culturale locale e favorirne la conoscenza, con il coinvolgimento dei cittadini.
L’Ecomuseo vuole essere uno strumento a disposizione degli abitanti per preservare la memoria e per la cura del patrimonio culturale nella città che si trasforma.
Non è confinato in uno spazio delimitato, ma è esteso all’insieme di un territorio e alle testimonianze presenti, è fondato più sul fare che sull’avere, più sull’elaborazione e sulla diffusione dei saperi che non sulla raccolta e sull’esposizione di oggetti.
L’ambito di riferimento dell’Ecomuseo di Torino, in una prima fase sperimentale limitato ai quartieri e ai borghi compresi nelle Circoscrizioni 5 (Lucento, Madonna di Campagna, Borgo Vittoria, Vallette), 6 (Regio Parco, Barriera di Milano, Falchera, Barca, Bertolla, Villaretto, Rebaudengo) e 9 (Nizza-Millefonti, Lingotto-Mercati Generali), si amplia oggi fino a comprendere anche i territori delle Circoscrizioni 2 (Santa Rita, Mirafiori Nord), 3 (Borgo San Paolo, Cenisia, Pozzo Strada, Cit Turin, Borgata Lesna, Aeronautica), 7 (Borgo Dora, Aurora, Borgo Rossini, Borgo Vanchiglia, Vanchiglietta, Madonna del Pilone) e 10 (Mirafiori Sud), dando vita ad un’esperienza unica a livello europeo.
Basandosi su precedenti esperienze di progettazione partecipata e di ricerca storica locale, l’Eut si ispira ad una logica federativa: è coordinato dai Servizi Museali della Città e realizzato in collaborazione con le Circoscrizioni che vi aderiscono, condividendone finalità e linee guida metodologiche e facendosi portavoce delle esigenze e delle aspirazioni dei cittadini.
Il progetto si avvale del sostegno e della collaborazione della Regione Piemonte – Direzione Parchi ed Aree protette.
Per informazioni:
Tel. 339/6583778
Fax: 011/19791640
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese