Home Attualità Preside si fa rasare a zero per contrastare i bulli

Preside si fa rasare a zero per contrastare i bulli

CONDIVIDI

Un ragazzino statunitense, Jackson Joston, di 11 anni, aveva deciso di rasarsi i capelli, una scelta non alla moda, ma fatta per solidarietà al nonno, che aveva perso i suoi di capelli a seguito della chemioterapia.

E di fronte a quel ragazzino rasato i bulli della sua scuola, che sono nascosti in tutti gli angoli del mondo, avevano cominciato a importunarlo e a prenderlo in giro.

Ed ecco allora venire in soccorso del ragazzino il preside della scuola, la Pekin Middle School, che ha pensato di difendere il ragazzo in un modo davvero originale: chiedendogli di farsi rasare anche lui i capelli (VIDEO). E lo ha fatto davanti a tutti, come in una sorta di teatro “verità”. E di fronte a tanto esempio i bulli hanno chiesto pubblicamente scusa.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition carta-docente}

 

“Ho voluto trasformare questo caso in una lezione di vita. Alcuni dei compagni che avevano perso in giro Jackson hanno capito e gli hanno chiesto scusa”: lo ha dichiarato il dirigente, dando così una vera lezione di vita non solo ai bulli ma anche a tutti gli altri alunni. 

CONDIVIDI