Home Archivio storico 1998-2013 Generico Progetto sperimentale: la gestione dei conflitti

Progetto sperimentale: la gestione dei conflitti

CONDIVIDI
  • Credion

Il Centro Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Verona, diretto dal professor Agostino Portera, avvia un progetto sperimentale di ricerca-azione Cooperative Learning: una metodologia per la gestione interculturale dei conflitti coordinato dalla dottoressa Stefania Lamberti.
Il corso biennale è rivolto a docenti di ogni ordine e grado e la partecipazione, a seguito della selezione per un campione significativo della ricerca, sarà gratuita.
La strutturazione del corso prevede 2 incontri mensili di 3 ore durante gli anni scolastici 2003-2004 e 2004-2005.
Nel primo anno, la formazione verterà sui principi fondamentali del metodo cooperativo, ossia sulla comprensione della organizzazione di gruppi cooperativi.

Nel secondo anno saranno sperimentate tecniche cooperative finalizzate alla gestione dei conflitti.
Agli insegnanti del gruppo selezionato è richiesto l’impegno di sperimentare con gli studenti quanto appreso durante gli incontri di formazione. Sarà proprio il percorso di training esperienziale che offrirà ai docenti opportunità di provare direttamente situazioni di cooperazione di gruppo e di gestione di conflitti.
Il cooperative learning, oltre ad essere una filosofia di vita, è una pratica educativo-didattica che, attraverso il lavoro in piccoli gruppi strutturati, mira ad insegnare la cooperazione. All’interno dell’esperienza scolastica, il bisogno di scegliere una metodologia cooperativa, anziché perseverare in impostazioni educative di tipo individualistico-competitive è sempre più determinato dai cambiamenti sociali in atto. La vita in società pluralistiche e multiculturali richiede abilità sociali indispensabili alla mediazione, alla gestione dei conflitti, alla comprensione della complessità
e della globalizzazione dei rapporti umani.
Gli insegnanti o i team docenti che fossero interessati ad approfondire e sperimentare queste tematiche possono inoltrare al Centro Studi Interculturali la richiesta di adesione al progetto entro il 7 giugno.

Per informazione:
dottoressa Stefania Lamberti
Centro Studi Interculturali
fax n. 045.8028534

Icotea