Home Politica scolastica Proteste Unicobas: “Teatro Quirino off limits per noi”

Proteste Unicobas: “Teatro Quirino off limits per noi”

CONDIVIDI

Il convegno organizzato dai sindacati rappresentativi presso il Teatro Quirino di Roma si è aperto con un po’ di tensione.

Il racconto è di Mario De Bellis, Unicobas romano, ora in pensione, ma RSU per molti anni.
“Mi sono presentato all’ingresso – racconta – il servizio d’ordine era molto severo e per entrare era necessario avere un apposito passi ed essere registrati.  Ho chiesto di poter partecipare e mi è stato chiesto quale fosse la mia sigla di appartenenza”.
“E – aggiunge De Bellis- quando ho detto che non ero RSU e che ero dell’Unicobas mi è stato detto che non potevo entrare”.
Per parte sua il segretario nazionale Unicobas Stefano d’Errico segnala che anche altri docenti RSU del suo sindacato non sono potuti entrare.
L’incontro è finalizzato a rilanciare l’iniziativa sindacale sulla legge 107 e a  porre le basi per aprire il confronto sul contratto nazionale.
In serata si dovrebbero conoscere le decisioni assunte dai sindacati promotori e dalle RSU presenti. Non è da escudere l’annuncio di uno sciopero per il mese di ottobre.

ICOTEA_19_dentro articolo