Home Alunni Prove Invalsi: quali sono le informazioni di contesto da raccogliere?

Prove Invalsi: quali sono le informazioni di contesto da raccogliere?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Anche per il 2015 è prevista la raccolta di informazioni di contesto per ogni studente partecipante alla rilevazione nazionale Invalsi.

Ricordiamo che le classi coinvolte sono le seguenti:

  • classi II e V primaria
  • classe III secondaria di primo grado
  • classe II secondaria di II grado.

Per facilitare il lavoro delle segreterie, l’Invalsi mette a disposizione due modelli (uno per la scuola primaria e secondaria di primo grado, l’altro per la scuola secondaria di secondo grado) con l’indicazione di quelle informazioni che potrebbero non essere a disposizione della scuola e che quindi dovranno essere raccolte, nel rispetto, ovviamente, delle misure previste per la tutela dei dati raccolti.

ICOTEA_19_dentro articolo

È necessario avere a disposizione il codice SIDI per tutti gli allievi prima di procedere con la comunicazione dei dati. In assenza del codice SIDI è possibile inserire l’opzione “NON DISPONIBILE”. Si badi bene che il sistema non accetta più di tre codici SIDI mancanti per classe.

L’INVALSI indicherà in seguito le date e le modalità con le quali sarà possibile inviare le informazioni di contesto raccolte.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese