Home Sicurezza ed edilizia scolastica Provincia di Mantova, un piano di edilizia scolastica da 3,5 milioni di...

Provincia di Mantova, un piano di edilizia scolastica da 3,5 milioni di euro

CONDIVIDI

Per le scuole superiori  della Provincia di Mantova si prospetta un piano di edilizia scolastica da 3 milioni e mezzo di euro.

Infatti, per i prossimi mesi, anche se una fetta significativa di interventi potrà essere deliberata soltanto dopo lo sblocco dei mutui con la Banca europea investimenti (Bei) da parte del ministero, potrebbero partire alcuni cantieri. I lavori programmati riguardano soprattutto la sicurezza degli ambienti scolastici, ma anche la riqualificazione di tetti, servizi igienici e palestre. È inoltre in dirittura d’arrivo la progettazione esecutiva del restauro di Villa Strozzi, la sede storica dell’Itas di Palidano devastata dal terremoto del 2012.

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

Questi cantieri, che potrebbero aprire i battenti nella seconda metà dell’estate, riguardano: rifacimento dei servizi igienici al Vinci e al Fermi (300mila euro); messa in sicurezza, dopo aver già operato nelle situazioni più urgenti, dei soffitti di Is Sanfelice (Viadana), Is Fermi, liceo Manzoni (Suzzara), liceo Falcone (Asola) e Is Greggiati (Ostiglia) (800mila euro); tetti delle palestre di Vinci, Bonomi-Mazzolari, Is Gonzaga di Castiglione (500mila euro); facciata interna del Liceo classico Virgilio (300mila euro); pavimentazione delle palestre di Bonomi-Mazzolari e Is Gonzaga (100mila euro).

 

{loadposition facebook}