Home Archivio storico 1998-2013 Generico Quando imparare diventa difficile

Quando imparare diventa difficile

CONDIVIDI


Le più recenti indagini epidemiologiche mettono in evidenza che le difficoltà di apprendimento costituiscono un problema di rilevante entità che frequentemente conduce a insuccessi scolastici, con conseguente rischio di abbandono precoce del sistema di istruzione. Le difficoltà di apprendimento possono condurre, in prospettiva evolutiva, allo sviluppo di quadri psicopatologici: disturbi dell’adattamento al contesto scolastico, fobia scolare, risposte depressive, abbassamento dell’autostima e della percezione dell’efficacia, attivazione di comportamenti. Problemi che comportano conseguenti difficoltà di gestione da parte dei docenti e successivi rischi di squilibrio nell’adattamento sociale. La precocità della diagnosi e l’avvio di interventi, già nella scuola dell’infanzia, giocano un ruolo positivo nel determinare il controllo del disturbo e lo sviluppo di eventuali strategie di tipo compensativo.

E’ con l’obbiettivo di individuare i bambini a rischio, e ridurre le probabilità di un loro insuccesso scolastico e sociale, che viene promossa, nell’ambito delle azioni di prevenzione, dal Centro Territoriale di Integrazione, questa prima iniziativa di formazione, a cura di Franca Dilani, Dirigente Scolastico e Filippo Sturaro, Psicologo Scolastico.

Per informazioni:
Direzione Didattica Cavarzere 2° Circolo
Via Dante Alighieri, 7

30014 Cavarzere (Ve)
Tel/fax 0426.51290

Icotea