Home Archivio storico 1998-2013 Generico Quando imparare diventa difficile

Quando imparare diventa difficile

CONDIVIDI
  • Credion


Le più recenti indagini epidemiologiche mettono in evidenza che le difficoltà di apprendimento costituiscono un problema di rilevante entità che frequentemente conduce a insuccessi scolastici, con conseguente rischio di abbandono precoce del sistema di istruzione. Le difficoltà di apprendimento possono condurre, in prospettiva evolutiva, allo sviluppo di quadri psicopatologici: disturbi dell’adattamento al contesto scolastico, fobia scolare, risposte depressive, abbassamento dell’autostima e della percezione dell’efficacia, attivazione di comportamenti. Problemi che comportano conseguenti difficoltà di gestione da parte dei docenti e successivi rischi di squilibrio nell’adattamento sociale. La precocità della diagnosi e l’avvio di interventi, già nella scuola dell’infanzia, giocano un ruolo positivo nel determinare il controllo del disturbo e lo sviluppo di eventuali strategie di tipo compensativo.

E’ con l’obbiettivo di individuare i bambini a rischio, e ridurre le probabilità di un loro insuccesso scolastico e sociale, che viene promossa, nell’ambito delle azioni di prevenzione, dal Centro Territoriale di Integrazione, questa prima iniziativa di formazione, a cura di Franca Dilani, Dirigente Scolastico e Filippo Sturaro, Psicologo Scolastico.

Per informazioni:
Direzione Didattica Cavarzere 2° Circolo
Via Dante Alighieri, 7

30014 Cavarzere (Ve)
Tel/fax 0426.51290

Icotea