Home I lettori ci scrivono Reclutamento, GPS e pubblico risparmio

Reclutamento, GPS e pubblico risparmio

CONDIVIDI

Siamo in attesa della prossima corsa veloce verso il rinnovo biennale delle GPS. Nulla può essere fatto dal MI con un po’ di calma e riflessione.

Bisogna correre senza pensare alle “vittime” dei concorsi in corso. La narrazione: “tutto pronto per settembre”. Niente di più falso ed ipocrita.

Icotea

È chiaro che gli annosi problemi della scuola non si devono risolvere con la ragione ma solo con il risparmio.

Ci affideremo, come se niente fosse accaduto, agli algoritmi che hanno funzionato benissimo e le colpe sono da imputarsi agli insegnanti che hanno sbagliato a fare domanda.

Ora, per concludere, solo un esempio. Vorrei capire perché è necessario avere 3 anni negli ultimi 5 anni per seguire il percorso di selezione straordinario? Suppongo che ci siano insegnanti anche con più di 3 anni, ma non negli ultimi 5 anni. Perché escluderli a priori? Questa situazione può rientrare in una discriminazione? Io penso di sì e credo che solo quando si vorrà dare piena dignità a tutti nel lavoro le cose potranno migliorare.

Donato Fiume