Home Attualità Riapertura scuole, Ascani: “Non si può sbagliare. C’è in gioco la credibilità...

Riapertura scuole, Ascani: “Non si può sbagliare. C’è in gioco la credibilità del Paese”

CONDIVIDI

Il rientro a scuola è uno dei temi fondamentali per la ripresa di tutto il Paese. Lo afferma la viceminsitra dell’Istruzione Anna Ascani nel corso di un intervento ad Agorà, il programma di approfondimento in onda su Rai3.

Sulla scuola non si può sbagliare. Lo sa Arcuri, lo sa il Presidente del Consiglio. Dalla riapertura a settembre non dipende la credibilità mia o del Ministero, ma la credibilità di un Paese“, ha detto Anna Ascani.

Icotea

 

Le ultime sul ritorno a scuola

Proprio nelle ultime ore, a proposito di riapertura, c’è da ricordare la nomina del Commissario Arcuri come responsabile del rientro a scuola, a cui spetterà il compito di dare supporto al Ministero e agli Enti Locali per la riapertura delle scuole a settembre.

C’è poi l’ipotesi sempre più concreta dei test sierologici per il personale scolastico: il Comitato tecnico scientifico ha chiesto esplicitamente al Governo di effettuare test sierologici a tutto il personale scolastico quindici giorni prima dell’avvio delle lezioni in presenza. Chi risulterà positivo al test dovrà sottoporsi al tampone.

Una strada che, se confermata, dovrà garantire senz’altro una gestione non facile del flusso di test.