Home I lettori ci scrivono Riforma Scuola demoniaca

Riforma Scuola demoniaca

CONDIVIDI
  • Credion

Dinanzi al mostro partorito chiamato “buona scuola” si cela la privatizzazione dell’istruzione.

L’obiettivo consiste nel formare alunni da impiegare in manodopera a basso costo a vantaggio di potentati economico-finanziari e massonico- conservatori che si pongono come scopo finale l’asservimento dei popoli ad un gruppo elitario di persone, luciferine nel modo di essere e di operare.

Icotea

L’attacco contro l’istruzione pubblica italiana è senza precedenti, poichè si svende un patrimonio millenario. Siamo governati da tenebre sottili e invisibili, che, rapidamente scendono sul nostro mondo al crepuscolo, dove i più alti valori dello spirito umano, vengono soppiantati dallo scientismo e dal materialismo. Bisogna difendersi, con tutte le forze contro questa strategia diabolica, finalizzata alla distruzione sistematica dell’esistente sociale.

Appare, in tutta la sua chiarezza, il tentativo di dominare le genti, di rendere i nostri giovani innocui, sotto il profilo culturale, per fare di loro nuovi schiavi da sacrificare sull’altare del profitto delle lobby economiche e finanziarie. Prova ne è il trattamento riservato alle discipline filosofiche, che promuovo il pensiero critico e autonomo. Meglio immettere nel mercato del lavoro automi che soggetti pensanti, in quanto più facilmente controllabili e gestibili, da un potere asservito alle tenebre.

Da razionalista sono disgustato dall’affronto fatto all’intelligenza e alla ragione, da un manipolo di persone che fanno ciò che i grandi interessi multinazionali chiedono loro di approvare in tutta fretta e senza alcun rispetto per chi vive ed opera, tutti i giorni, nel mondo della scuola.