Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Roma scuole occupate per denunciare la condizione di mancanza di sicurezza

A Roma scuole occupate per denunciare la condizione di mancanza di sicurezza

CONDIVIDI

Giornate di mobilitazioni per alcune scuole superiori romane, dopo l’occupazione del Virgilio, durata sei giorni, in seguito alla caduta di una porzione di tetto il 7 ottobre.

Oggi tocca a Socrate e Newton: gli studenti hanno proclamato l’occupazione in entrambe le scuole.

Icotea

A tal riguardo gli studenti del Socrate in una nota hanno detto: “La scelta di una mobilitazione così forte nasce dal bisogno dell’intera comunità scolastica di denunciare la condizione di mancanza di sicurezza, di spazi e soprattutto di dialogo che esiste nell’istituto”.