Home Archivio storico 1998-2013 Generico Scuola in ospedale e istruzione domiciliare, finanziati 3 milioni di euro

Scuola in ospedale e istruzione domiciliare, finanziati 3 milioni di euro

CONDIVIDI
  • Credion

Con la nota prot. n. 2701 del 9 aprile 2010, il Ministero dell’istruzione ha diramato il Piano di riparto per le risorse della scuola in ospedale e il servizio di istruzione domiciliare, così come contenuto nella legge n. 440 del 1997. La somma stanziata è di 3.000.000,00 di euro.
Le finalità dell’Amministrazione, Dipartimento per l’istruzione, mirano a garantire il diritto allo studio e alla formazione della persona, anche in situazione di difficoltà, e a prevenire episodi di dispersione scolastica e di demotivazione.
L’importo di 3.000.000,00 di euro è diviso per regioni ma nelle rispettive voci: 

– finanziamento di
€. 1.100.000,00 ex L. 440/1997 per interventi a favore degli alunni ricoverati in ospedale o seguiti in regime di day hospital, per la formazione e per l’istruzione domiciliare;
– finanziamento di €. 1.750,000,00, ex L. 440/1997 specificamente per interventi a favore dell’istruzione domiciliare degli alunni già ospedalizzati;
– finanziamento di 150.000,00 all’Usr Lazio, finalizzata allo sviluppo e al potenziamento del portale della scuola in ospedale e della sua interattività con l’utenza a livello regionale, e per la realizzazione di percorsi formativi per il personale della scuola in ospedale e dell’ istruzione domiciliare da realizzare in presenza e on line.

Per visionare la nota ministeriale e la tabella consulta il box “Approfondimenti” di questa pagina.

Icotea