Home Generale Scuola e innovazione: al Malafarina di Soverato corso d’arabo

Scuola e innovazione: al Malafarina di Soverato corso d’arabo

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La scuola italiana, specchio della società, è sempre più interculturale e la presenza di studenti arabofoni non è un fatto isolato come un tempo.

Non fa meraviglia dunque se alcune istituzioni scolastiche promuovono per il personale, corsi di alfabetizzazione in lingua araba.

Accade a Soverato, cittadina in provincia di Catanzaro all’Istituto Superiore Malafarina, diretto da Domenico Servello, dove Fuad, professore laureato in lingua e letteratura araba sta svolgendo un tirocinio formativo come insegnante di lingua araba per un corso pomeridiano e come mediatore culturale durante le ore curricolari.

ICOTEA_19_dentro articolo

Fuad in sostanza impara il funzionamento delle istituzioni italiane, apprendendo tutte quelle competenze che possano essergli utili come mediatore culturale e al tempo stesso insegna agli allievi al mattino e ai docenti e ad altro personale scolastico nel pomeriggio, elementi del linguaggio della lingua araba. Per i docenti e non solo, si tratta di un arricchimento della propria professionalità perché offre le basi della lingua di origine semitica, necessarie per la comunicazione.

Conoscere l’alfabeto arabo, riuscire a leggere, comprendere e pronunciare alcune frasi sono la base indispensabile per comunicare e agevolare un ponte fra culture diverse, specie nella scuola che è la prima a intercettare le esigenze della collettività e ha necessità di stare al passo coi tempi.

Il corso è rivolto ed è frequentato da studenti, personale scolastico e cittadini ed è organizzato in sinergia con la Cooperativa Media Glob, soggetto promotore della borsa lavoro attraverso la quale Fuad svolge il tirocinio e si avvale della presenza di un tutor scolastico, Mariella Battaglia e uno della Cooperativa, Teresa Puija.

Entrambe, si sono dichiarate soddisfatte del lavoro svolto e dei risultati ottenuti e, a quanto pare, considerato il successo di frequenza e di interesse, stanno valutando la possibilità di offrire la possibilità di un ulteriore approfondimento dello studio della lingua araba a coloro che intendessero potenziare quanto già appreso.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese