Home Sicurezza ed edilizia scolastica #scuolebelle, sul sito del Miur lo stato dei lavori istituto per istituto

#scuolebelle, sul sito del Miur lo stato dei lavori istituto per istituto

CONDIVIDI

Continua l’azione del Miur sul fronte dell’edilizia scolastica: sul sito del ministero dell’Istruzione, dal 16 settembre è possibile visionare l’elenco dei lavori conclusi a tale date, nell’ambito dell’iniziativa #scuolebelle. La tabella riassume anche gli interventi che saranno terminati nel mese di settembre e quelli che saranno realizzati fra ottobre e dicembre.

È possibile conoscere lo stato dell’arte scuola per scuola. Il progetto #scuolebelle, che è uno dei tre filoni del Piano per l’edilizia scolastica del governo, prevede, per il 2014, oltre 7.000 interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale. Nel dettaglio, sono 918 gli interventi realizzati a luglio e agosto e già conclusi. Altri 3.585 sono in corso di realizzazione e saranno conclusi entro il mese di settembre. Gli ulteriori3.230 interventi saranno eseguiti fra ottobre e dicembre. Si tratta di opere che riguardano tutti gli ordini di scuola, dall’infanzia alle superiori, finanziate direttamente con 150 milioni di euro.

Icotea

Lunedì 15 settembre, poi, è partita una comunicazione ai Sindaci e ai Presidenti di Provincia che ricorda loro la scadenza del 31 dicembre prossimo per poter affidare le opere incluse nel progetto #scuolesicure, altro filone del Piano per l’edilizia che prevede uno stanziamento di 400 milioni. Alcuni Comuni hanno già avviato gli interventi. Gli altri cantieri partiranno nelle prossime settimane con l’affidamento delle opere. Nei prossimi giorni sarà diffuso anche lo stato dei progetti delle #scuolenuove che saranno realizzate grazie allo sblocco di patto.

Dalla prossima settimana si apre poi la fase due del Piano per l’edilizia con l’approdo in Conferenza Unificata Stato-Regioni del decreto attuativo della legge 128 del 2013 sui mutui agevolati per l’edilizia scolastica, con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato, che renderà possibile la realizzazione di altri interventi già in avanzato livello di progettazione, tramite graduatorie regionali. Nel frattempo il Miur sta lavorando alla riprogrammazione delle risorse del Fondo di sviluppo e coesione 2007/2013 e alla programmazione di quelle per il 2014/2020 per sostenere ulteriormente interventi in materia di edilizia scolastica.