Home Alunni Se agli esami di stato sbagliano i prof?

Se agli esami di stato sbagliano i prof?

CONDIVIDI

Un singolare elenco esce dalle pagine di  alcuni quotidiani che si basano su una serie di incredibili strafalcioni perpetrati da docenti durante gli esami di stato, ma segnalati dai candidati a dei siti dedicati proprio agli studenti. Quanto dunque possano essere attendibili è argomento su cui ciascuno può disquisire. Infatti se così fosse, se cioè il livello di questi docenti “segnalati” risultasse realmente così basso, c’è da stare preoccupati e molto.  

«Il Risorgimento è un’epoca di grande Risurrezione! Facete come loro, siate come loro, siate Risorgistimentali»: questa sarebbe una frase pronunciare da un insegnante di italiano, da un commissario esterno di lettere.

Icotea

Ed ecco Pirandello, definito  «un vero bomber» proprio da un prof, come pure Isocrate, oggetto della seconda prova scritta nei licei classici: «Ragazzi, ricordate che Isocrate è un autore latino di grande importanza».

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Un maturando avrebbe a suo volta raccontato che si è visto correggere dal commissario esterno su «Giacomo Matteotti  che non fu assassinato, morì di vecchiaia insieme ad Alcide De Gasperi. Mi dispiace, ma la sua tesina non è valida».

E a proposito di storia, il prof avrebbe esordito dicendo che «l’America non ha mai partecipato alla Prima guerra mondiale».

Per un altro docente di italiano invece «Pascoli è un modernista», per un altro il panismo sia, in realtà, «una figura retorica e che Umberto Saba sia stato un pittore: «Volete citare Saba? No ragazzi, scusate, ma nel mio istituto arte non la facciamo»

Si conclude con «”M’illumino d’immenso”  che è un’opera di Giacomo Leopardi».

Un maturando avrebbe pure raccontato di aver chiesto alla sua insegnante cosa rappresentasse il dipinto «La zattera della Medusa». Risposta: «naufragio delle meduse»