Home Attualità Segretaria ruba 160mila alla scuola e li spende in vestiti, mobili e...

Segretaria ruba 160mila alla scuola e li spende in vestiti, mobili e fiori

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Una grave accusa per una dipendente del settore amministrativo di una scuola.

L’impiegata, infatti, è stata denunciata per peculato dai finanzieri di Chiari (in provincia di Brescia) con l’accusa di essersi impossessata di rette e contributi pubblici per 160mila euro destinati a una scuola materna della Franciacorta.

Secondo le indagini, la donna, 46 anni, segretaria scolastica, aveva la disponibilità delle somme per motivi legati al suo lavoro e se ne sarebbe arbitrariamente appropriata effettuando prelevamenti, per circa 4 anni, dai conti correnti dell’istituto scolastico.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il denaro sarebbe stato poi utilizzato a fini personali, per acquisto di vestiti e calzature, mobili, piante, fiori e altri beni.

Preparazione concorso ordinario inglese