Home Archivio storico 1998-2013 Generico Si riapre il “doppio canale” nei Conservatori

Si riapre il “doppio canale” nei Conservatori

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Una sentenza del TAR del Lazio, notificata il 19 maggio 1999, ha imposto al Ministero della Pubblica Istruzione l’indizione dei concorsi per soli titoli per il personale dei Conservatori. Con il D.M. del 12 luglio 1999 (pubblicato sulla G.U. del 27/7/99) si viene così a sanare, con effetti retroattivi, una situazione che si trascinava da più di sei anni.
I concorsi sono indetti ai fini dell’aggiornamento e dell’inserimento nelle graduatorie nazionali permanenti di cui al D.M. 12 luglio 1989 e riguardano il triennio 1993/94, 1994/95, 1995/96 e il triennio 1996/97, 1997/98 e 1998/99. Per l’aggiornamento del punteggio possono partecipare i docenti e gli accompagnatori al pianoforte già iscritti nella graduatoria permanente per la medesima classe o posto al fine di chiedere la valutazione di nuovi titoli relativi al triennio 1993/96 e/o al triennio 1996/99. Ai fini dell’iscrizione in graduatoria possono partecipare i docenti e gli accompagnatori al pianoforte non ancora inclusi per il medesimo insegnamento o posto nelle graduatorie del precedente concorso (D.M. 12/7/1989), purché siano forniti di entrambi i seguenti due requisiti:

1)
abbiano superato alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande le prove di un precedente concorso per esami e titoli, in relazione alla cattedra o posto richiesto. Possono anche partecipare al concorso per soli titoli i candidati ammessi alle prove orali o alle prove pratiche dei concorsi già banditi con D.M. 18/7/1990, in atto in fase di svolgimento, nonché coloro che hanno partecipato alla prova scritta dei medesimi concorsi ancorché non siano stati valutati i relativi elaborati. Questi ultimi candidati (col possesso del requisito del servizio) saranno tutti inseriti nelle relative graduatorie con riserva sino all’approvazione definitiva delle graduatorie del predetto concorso per esami e titoli, sarà attribuito loro il punteggio dei titoli presentati e il punteggio minimo utile per il superamento del concorso ordinario. Dopo l’approvazione delle graduatorie concorsuali per esami e titoli, la riserva sarà sciolta d’ufficio con la conseguente attribuzione del punteggio spettante per la votazione ottenuta nel medesimo concorso e l’esatta collocazione nella graduatoria del concorso per soli titoli;

2)
abbiano prestato un servizio di docente o di accompagnatore al pianoforte nei Conservatori di Musica per cattedra o posto, per almeno 360 giorni, anche non continuativi, purché tale servizio sia stato prestato con il possesso del titolo di studio, ove previsto, secondo le seguenti scansioni:

• per il triennio 1993/94, 1994/95, 1995/96 il servizio deve essere prestato dall’anno 1989/90 all’anno 1992/93;

• per il triennio 1996/97, 1997/98, 1998/99 il servizio deve essere reso dall’anno 1993/94 all’anno 1995/96.

Da sottolineare il fatto che, ai fini del computo dei 360 giorni, i servizi dei due trienni non sono cumulabili.

Preparazione concorso ordinario inglese