Home Sicurezza ed edilizia scolastica Siamo sicuri che “Se si cura l’Italia, l’Italia è più sicura”?

Siamo sicuri che “Se si cura l’Italia, l’Italia è più sicura”?

CONDIVIDI

La campagna è stata istituita affinché le generazioni future possano reagire alle difficoltà della crisi economica sviluppando, in totale serenità, quelle competenze e quelle capacità di cui hanno diritto.

Con questa campagna di comunicazione la struttura di missione per il coordinamento e l’impulso nell’attuazione di interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica intende focalizzare l’attenzione sugli obiettivi che il Governo vuole raggiungere per gran parte delle scuole presenti sul territorio nazionale. Qualche mese fa si scriveva: “L’azione del Governo prevede infatti interventi di messa in sicurezza e decoro per un investimento complessivo che supera il miliardo di euro. Questi interventi saranno attuabili grazie allo sblocco di fondi comunali, fino ad ora vincolati dal patto di stabilità, ed a finanziamenti in conto capitale degli enti proprietari degli edifici scolastici”.

Icotea

Nonostante questi buoni intenti, gli episodi di cedimenti e crolli parziali di controsoffitti o di distacchi di intonaci all’interno delle scuole su tutto il territorio nazionale sono e rimangono numerosi, rendendo sempre più ad alto rischio la sicurezza degli operatori della scuola nei luoghi di lavoro.