Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sindacati al vaglio dell’Aran per la rappresentatività

Sindacati al vaglio dell’Aran per la rappresentatività

CONDIVIDI
  • GUERINI


Il risultati elaborati dall’Aran si aggiungeranno ai dati elettorali delle Rsu e serviranno a calcolare la rappresentatività dei sindacati in vista del rinnovo del contratto del prossimo biennio economico.
In buona sostanza, serviranno anche a verificare quali organizzazioni sindacali hanno titolo a sedersi al tavolo negoziali e quali no.
La rappresentatività sindacale si raggiunge quando l’organizzazione raggiunge almeno il 5 per cento del totale, calcolato per il 50 per cento sui voti conseguiti alle Rsu e, per l’altro 50 per cento sulle deleghe in busta paga (le cosiddette tessere).
Chi raggiunge il quorum del 5 per cento acquisisce il diritto ad ottenere i distacchi (o le aspettative non retribuite), i permessi, il diritto di indire assemblee nei luoghi di lavoro.
Il requisito della rappresentatività costituisce anche il presupposto essenziale per partecipare alla contrattazione.
Allo stato,i sindacati della scuola che possiedono la rappresentatività sono i seguenti: Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda-Unams.
La nota dell’Aran, che porta la data del 17 novembre scorso, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 294 del 16 dicembre scorso.