Home Archivio storico 1998-2013 Ordinamento Sindacato di polizia Sap, contro il bullismo e doping

Sindacato di polizia Sap, contro il bullismo e doping

CONDIVIDI
  • Credion

La partnership tra l’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping e la Segreteria Generale del SAP nasce da una comune sensibilità nei confronti dei temi dell’educazione alla legalità e del contrasto alle devianze giovanili che interessano principalmente il mondo della scuola e dello sport”.
“Venti Segreterie Provinciali italiane del Sindacato Autonomo di Polizia, rappresentative di altrettante città, hanno aderito al progetto dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping: Ancona, Aosta, Bari, Biella, Bologna, Bolzano, Catania, Cuneo, Ferrara, Firenze, Lecce, Milano, Modena, Padova, Palermo, Perugia, Pistoia, Rovigo, Verona e Vicenza. Altre realtà sono destinate ad aggiungersi nel corso del 2013. Sono state raggiunte intese con istituti scolastici di secondo grado per lo svolgimento di lezioni sulla legalità, sul bullismo e sul doping che saranno tenute da poliziotti ed esperti dell’Osservatorio, con la collaborazione in molti casi del Coni. Ai ragazzi sarà distribuito materiale informativo, oltre naturalmente al calendario realizzato con il contributo dei campioni dello sport. 
Ad Aosta, ad esempio, è stata già raccolta l’adesione del prestigioso Institut Agricole Régional, fiore all’occhiello del panorama scolastico valdostano, per una serie di appuntamenti con gli studenti che si svolgeranno nel 2013. A Pistoia le iniziative con i ragazzi vedranno la partecipazione dell’ex campione italiano di scherma Gabriele Magni, oggi poliziotto in servizio nella città toscana. Nel capoluogo pugliese la campagna di prevenzione dell’Osservatorio si affiancherà a quella del “Progetto Felce”, nato dalla sinergia tra il SAP e la Provincia di Bari con l’obiettivo di stimolare la formazione e l’elevazione della legalità per una reale cultura educativa”.