Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sostituzioni ai vertici del Ministero dell’Istruzione

Sostituzioni ai vertici del Ministero dell’Istruzione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Cambio ai vertici del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. "Destituiti" dal ministro Letizia Moratti il dott. Giovanni Trainito, capo del Dipartimento dell’Istruzione e il dott. Alfonso Rubinacci, capo del Dipartimento per i Servizi nel Territorio.
Al posto di Giovanni Trainito è stato nominato il dott. Pasquale Capo, attualmente direttore regionale della regione Lazio.
Contestualmente gli è stata affidata la reggenza del Dipartimento per i Servizi nel Territorio.
Successivamente, il posto di Alfonso Rubinacci andrà, probabilmente, ad un direttore generale del Ministero dell’Università, dato l’accorpamento dei due Ministeri.
Giovanni Trainito prenderà il posto del prof. Benedetto Vertecchi, presidente del Cede, ora Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell’Istruzione.
Benedetto Vertecchi si è, infatti, dimesso dalla carica che ricopriva dal 1997 e che gli era stata riconfermata nel marzo scorso, non condividendo la volontà da parte della nuova maggioranza governativa di depotenziare l’Istituto per la Valutazione del Sistema dell’Istruzione.
Questo sarebbe dimostrato, dalla nomina di un nuovo gruppo di valutazione, con a capo un esperto del Politecnico di Torino e, quindi dalle intenzioni di trasformare l’Istituto da centro di ricerca in un ente di controllo.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese