Home Attualità Speranza: “Tanti i giovani vaccinati”. Giovannini: “In arrivo potenziamento dei trasporti”

Speranza: “Tanti i giovani vaccinati”. Giovannini: “In arrivo potenziamento dei trasporti”

CONDIVIDI
  • Credion

Nel corso della conferenza stampa di questo pomeriggio a Palazzo Chigi, oltre al premier Draghi e al ministro dell’istruzione Bianchi, sono intervenuti anche altri ministri relativamente ad argomenti inerenti il mondo della scuola.

La ministra per gli affari regionali Mariastella Gelmini ha parlato delle vaccinazioni: “Nella gestione della pandemia un fattore positivo è stata la collaborazione del commissario Figliuolo, del sistema sanitario nazionale e delle Regioni. Un grazie a chi anche durante l’estate non si è fermato. Quando le Regioni ricevono dallo Stato indicazioni chiare, sono un elemento fondamentale nella buona riuscita. Ringrazio tutti i governatori di tutti i colori politici. Il green pass è stato salutato dalla Conferenza delle Regioni come un elemento decisivo per tutelare le attività economiche. Adesione massiccia dei giovani alla campagna vaccinale? Elemento positivo favorire la vaccinazione senza prenotazione da parte delle Regioni”.

Icotea

RIVEDI LA DIRETTA

Ottimista anche il ministro della salute Roberto Speranza che ha sottolineato la grande partecipazione alla campagna da parte dei giovani:

“La situazione epidemiologica nel Paese è stabile. Ad agosto abbiamo tenuto limitazioni molto leggere. La risposta degli italiani è molto positiva, 78 milioni di somministrazioni, è l’unica arma che abbiamo a disposizione. Il segnale più bello sta arrivando dai più giovani, un messaggio di fiducia, libertà. Tra i 20 e i 29 anni c’è una risposta molto alta e anche tra i 12 e i 18 anni. La riapertura delle scuole è una priorità, spero di vedere classi dove tutti sono vaccinati. L’obbligo è già applicato al personale sanitario. Sulla terza dose c’è un confronto, si inizierà già alla fine di settembre e si partirà dalle persone fragili. È un’indicazione europea”.

Infine, il ministro dei trasporti e delle infrastrutture Enrico Giovannini ha fatto un punto della situazione:

“Da ieri è operativo il green pass, voglio ringraziare i gestori delle varie linee di trasporto e i viaggiatori. Trenitalia ci ha comunicato che solo lo 0,2% è stato trovato sprovvisto di green pass. Sul trasporto pubblico locale abbiamo definito le linee guida, è una sfida difficile. Oggi è la scadenza entro la quale le Regioni ci devono inviare i loro piani per il potenziamento dei servizi. È un potenziamento che avviene sulle decisioni e sulle scelte dei tavoli prefettizi riuniscono le scuole, ma anche i gestori delle aziende di trasporto. Nel primo semestre, sulla base dei 250 milioni di euro che sono stati utilizzati dalle Regioni c’è stato un potenziamento nelle ore di punta del 15-20% dei servizi, per il secondo semestre il governo ha messo a disposizione 618 milioni, quindi oltre il doppio. Valuteremo questi piani. Il decreto approvato oggi chiarisce che i fondi per i servizi aggiuntivi possono essere utilizzati anche per il potenziamento dei controlli”.