Home Precari Stato di disoccupazione docenti precari: indicazioni della Regione Lombardia

Stato di disoccupazione docenti precari: indicazioni della Regione Lombardia

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Con nota del 21 maggio 2018 la Regione Lombardia ha illustrato gli adempimenti per l’acquisizione dello stato di disoccupazione da parte degli insegnanti precari.

Anche per l’a.s. 2017/2018, il personale della scuola con contratto in scadenza che presenterà domanda di Nuova Assicurazione Sociale per l’lmpiego (NASpl) NON deve rilasciare Ia Dichiarazione di immediata Disponibilita allavoro (DID). Questo perché, l’art. 21 del D.lgs. 150/2015 prevede che Ia domanda di NASpl resa dall’interessato all’INPS equivalga a Dichiarazione di lmmediata Disponibilità al lavoro (DID).

La domanda di NASpl puo essere presentata telematicamente dal giorno successive ed entro il 68° giorno dalla data di cessazione del rapporto di lavoro, attraverso il sito dell’INPS oppure con il supporto di un Patronato.

ICOTEA_19_dentro articolo

Per la sottoscrizione del Patto di Servizio Personalizzato (PSP) previsto dall’art.20 del D.Lgs. 150/2015, il personale insegnante interessato verrà contattato dai Centri per l’Impiego competenti a partire dal mese di settembre.

In caso di mancata assunzione all’avvio del nuovo anno scolastico, gli utenti interessati potranno attivarsi autonomamente presso il CPI di domicilio a partire dal 15 settembre, a/ fine di concordare tempi e modalità per confermare lo stato di disoccupazione.

NASpl, indennità di disoccupazione per i precari della scuola. Tutte le info

Preparazione concorso ordinario inglese