Home Generale Strumenti musicali “crescono”

Strumenti musicali “crescono”

CONDIVIDI

A Cremona dal 28 al 30 settembre ha avuto luogo l’annuale fiera degli strumenti musicali, la “Cremona Musica”, alla quale  hanno preso parte 320 espositori, di cui il 52% dall’estero, che hanno esposto oltre 5mila prodotti. Ma ci sono stati pure nel corso della manifestazione circa 160 eventi con circa 400 artisti coinvolti.

Mondomusica dedicata agli strumenti ad arco

A “Mondomusica”, la sezione dedicata agli strumenti ad arco, molto forte è stata la presenza di liutai ed archettai cinesi, mentre i dati raccolti sul 2018 –scrive Il Sole 24 Ore-sembrano confermare una tendenza favorevole agli strumenti a fiato con un incremento del 18,42%, seguiti dai pianoforti acustici in rialzo del 14,80%.

Buoni risultati anche per il comparto dell’amplificazione del suono in progresso del 5,36% e le edizioni con un più 4,53%. A frenare la crescita del mercato le chitarre elettriche con un meno 13,23%, gli accessori, di solito un comparto “difensivo”, che arretrano del 5,59%, male anche gli strumenti a percussione in calo del 4,32%.

ICOTEA_19_dentro articolo

Quanto alle vendite -scrive sempre Il Sole 24 Ore-, il  53,76% dei venditori dichiara di aver registrato fatturati stabili o in crescita, mentre il 46,24% ha dichiarato una diminuzione dei ricavi.

Una eccellenza del Made in Italy

In ogni caso, “si tratta di una eccellenza che alimenta l’idea di eleganza e di elevata qualità che si associa nel mondo all’italian style ma che ha subito gli effetti della crisi e che necessita di azioni di sostegno efficaci, finalizzate alle reali esigenze delle micro e piccole imprese del settore”.