Home Archivio storico 1998-2013 Estero Studi all’estero, assegnate le borse Sanpaolo-Intercultura

Studi all’estero, assegnate le borse Sanpaolo-Intercultura

CONDIVIDI
  • Credion
Per il settimo anno consecutivo Intesa Sanpaolo, in collaborazione con la Fondazione Intercultura, ha assegnato, ha deciso di assegnare alcune borse di studio a studenti meritevoli, iscritti a istituti superiori, che permetterà loro di effettuare un`esperienza di vita e studio all`estero spesso unico, a volte irripetibile.
In particolare, per l`anno scolastico 2010-2011 Intesa Sanpaolo ha stanziato 52 borse di studio: 27 in Italia e 25 all`estero. “Partecipare a questi scambi è una grande fortuna e una grande opportunità – ha commentato Corrado Passera, ceo di Intesa Sanpaolo – si tratta di un`esperienza di vita estremamente utile e formativa per il futuro, in cui ci si mette alla prova immergendosi in un’altra cultura. Ed è anche un piccolo contributo a un mondo migliore, come vorremmo che fosse: un mondo che si apre, che si unisce, che si confronta”.
La Fondazione Intercultura onlus sostiene dal 1955 le attività e i progetti che favoriscono gli interscambi scolastici e culturali tra giovani italiani e giovani di altri Paesi del mondo.”Attraverso le borse di studio – ha dichiarato Roberto Ruffino, segretario generale della Fondazione Intercultura – ogni anno diamo la possibilità a tanti giovani meritevoli di frequentare un intero anno di scuola superiore all`estero, in circa 50 paesi diversi del mondo; un`esperienza internazionale che inciderà profondamente sulla loro formazione personale e sul loro futuro professionale”.
Con l’assegnazione di queste ‘borse’ sale a 105 il numero di ragazzi italiani che hanno usufruito, attraverso questa organizzazione, di borse di studio per il soggiorno all`estero e a 75 ragazzi stranieri per un soggiorno di studi nel nostro Paese .