Home Politica scolastica Studiare Economia già dalla primaria, Forza Italia presenta un disegno di legge...

Studiare Economia già dalla primaria, Forza Italia presenta un disegno di legge al Senato

CONDIVIDI
  • GUERINI

Introdurre già dalla scuola primaria l’insegnamento dell’Economia, con l’obiettivo di formare giovani che sappiano orientarsi con consapevolezza nel mondo della finanza. A proporlo è Forza Italia, attraverso un disegno di legge presentato il 26 giugno a Palazzo Madama.

“Fornire un primo lessico economico-finanziario”

Attraverso il ddl, a prima firma Dario Damiani e assegnato alla VII Commissione parlamentare, si vuole fornire un primario lessico economico-finanziario già dalla scuola primaria.

Icotea

“I mercati finanziari, le istituzioni bancarie e quelle economico-finanziari – ha detto il senatore Damiani – sono parte fondamentale di tutti i cittadini italiani”. Per questo, occorre fornire ai giovani “un bagaglio di conoscenze della materia”.

Forza Italia disposta anche ad emendare il testo: basta che passi

Un invito a “condividere” il provvedimento con la maggioranza, per una rapida approvazione, è arrivato dalla presidente Anna Maria Bernini, che tuttavia ha ricordato che Lega e M5s spesso “sono dialoganti, ma non generosi” perché, ha spiegato, “capita che prendano i nostri ddl e ci mettano la loro firma”.

Ma, ha tenuto a precisare il capogruppo in Senato di FI, “l’importante è che si faccia” quindi, ha assicurato, “siamo aperti a eventuali emendamenti” al testo presentato alla Commissione Cultura di Palazzo Madama.