Home Università e Afam SUN in sostegno alla famiglia dell’operaio deceduto per crollo di un solaio

SUN in sostegno alla famiglia dell’operaio deceduto per crollo di un solaio

CONDIVIDI

Il Senato Accademico della Seconda Università di Napoli (SUN) sta decidendo le azioni da intraprendere a sostegno della famiglia del giovane operaio deceduto, a causa del crollo di un solaio, mentre stava lavorando in una zona dell’edificio della Real Casa dell’Annunziata, il tutto nel rispetto delle leggi che regolano la pubblica amministrazione.

La Scuola di Ingegneria resterà chiusa per tutto il periodo che la Magistratura riterrà necessario per i rilievi utili. Al contrario, l’aulario sito in Viale Michelangelo ad Aversa rimarrà aperto, per consentire il normale svolgimento delle attività didattiche e di studio.
Si ricorda che giorni fa l’uomo è stato travolto mentre stava effettuando lavori di impermeabilizzazione del soffitto, mentre con lui stavano operando nella ristrutturazione dell’edificio alcuni colleghi di lavoro che sono riusciti a mettersi in salvo.
Il gruppo di operai era impegnato nei lavori di ristrutturazione nel complesso storico che ospita l’Istituto, per la precisione nell’ala dell’edificio in cui erano in corso lavori di ampliamento. 

Icotea