Home Attualità Tampone a narice: la soluzione in attesa dei tamponi salivari

Tampone a narice: la soluzione in attesa dei tamponi salivari

CONDIVIDI
  • Credion

Da alcune settimane continua il tam tam sui tamponi salivari, con molti docenti e dipendenti scolastici che sperano in un ripensamento del Governo in merito alla possibilità di utilizzarli ai fini dell’accesso al Green Pass, così da consentire loro di non subire gli effetti alquanto invasivi dei classici nasofaringei ogni 48 ore.

Nell’attesa della decisione del Ministero della Salute, esiste la soluzione: i c.d. “Tamponi a narice Lepu” distribuiti dall’azienda Ferrari Lab di Vigevano.

Icotea

Si tratta di un particolare tampone che si processa con sole 5 rotazioni all’interno della parete vestibolare della narice, entrandovi all’interno 1 solo centimetro.

E’ quindi un procedimento non invasivo, utilizzato su larga scala nelle scuole di Austria e Germania, le quali, sin dal primo lockdown, effettuano screening settimanali all’ingresso a scuola proprio utilizzando questo speciale tampone di ultima generazione.

Il prodotto è inserito nell’elenco HSC predisposto per il rilascio del Green Pass con codice univoco 1331.

Per qualsiasi informazione: [email protected] Telefono: 0381 313306

PUBBLIREDAZIONALE