Home Università e Afam Un miliardo dall’Europa per i giovani

Un miliardo dall’Europa per i giovani

CONDIVIDI

Lo scorso 10 settembre sono state riaperte le iscrizioni al bando «Erc Starting Grant» (ERC-2019-STG), al quale i giovani ricercatori potranno inviare le proprie candidature fino al 17 ottobre e sperare in un degno avvio di carriera grazie al fondo di 580 milioni messo a loro disposizione.

Gli obiettivi del finanziamento

Altri 400 milioni arrivano invece dal bando «Erc Synergy Grant» (ERC-2019-SyG), apertosi anch’esso lo scorso 10 settembre e con deadline fissata all’8 novembre 2018. Obiettivo principale è quello di stimolare la cooperazione e allentare l’eccessiva competitività dovuta agli scarsi finanziamenti di cui soffre il settore.

Icotea

L’importo massimo concesso a ogni «Principal Investigator» è pari a 1 milione e mezzo di euro. Sovvenzione -spiega Il Sole 24 Ore- che verrà suddivisa per un tempo massimo di 5 anni e sarà passibile di riduzione pro rata temporis in caso di progetti di durata inferiore. A tale cifra si aggiungeranno ulteriori 500 mila euro nel caso in cui si palesi la necessità di coprire forti spese di startup.

Fine ultimo dei bandi

Fine ultimo del bando «Synergy Grant» è la realizzazione di una sempre più stretta maglia di cooperazione interdisciplinare. Incoraggiare lo sviluppo di nuove tecniche, metodologie e linee di indagine, compresi approcci non convenzionali, risulterebbe infatti essenziale per permettere alla scienza europea non solo di essere al passo con i tempi, ma di diventare un punto di riferimento su scala globale.

Le selezioni dei vincitori

Entrando nello specifico dei finanziamenti concessi, almeno 28 proposte potranno essere selezionate come vincitrici. Il premio massimo ad essere assegnato sarà pari a 10 milioni di euro suddivisi per un periodo limite di 6 anni. Anche in questo caso è previsto un finanziamento aggiuntivo, del valore di 4 milioni, a copertura di spese di avvio attività, trasferimenti dei ricercatori all’interno dell’UE, acquisto di attrezzature di vitale importanza per il buon esito del progetto ed accesso a grandi strutture.