Home Generale Un pedagogista in tutte le scuole: ok dalla Regione Puglia

Un pedagogista in tutte le scuole: ok dalla Regione Puglia

CONDIVIDI

La VI Commissione Consiliare della regione Puglia approva all’unanimità la proposta di legge “Unità regionale di Pedagogia e formazione del personale della scuola”

Stefania Coti, presidente della regione Puglia APEI – Associazione Pedagogisti ed Educatori Italiani – si congratula i Consiglieri della VI commissione che, a seguito dei pareri favorevoli espressi durante le audizioni, hanno approvato all’unanimità la proposta di legge che prevede la presenza del Pedagogista nelle scuole di ogni ordine e grado.

“Il Pedagogista è fortemente atteso da insegnanti, alunni e famiglie e rappresenta la figura “chiave”, di raccordo tra la scuola, le famiglie e il territorio”, dichiara Coti. Una figura attenta alle biografie umane che accompagna gli alunni senza classificarli, capace di mediare quella complessità che a volte appare disorientante. Figura indispensabile per la prevenzione primaria dell’insuccesso scolastico, prima causa di dispersione che grava sul bilancio economico delle istituzioni scolastiche e sulla spesa pubblica del Welfare”.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Oggi abbiamo fatto un altro passo in avanti verso una scuola più moderna e attenta alla soggettività dei ragazzi” -dichiara il primo firmatario della proposta di legge Gianluca Bozzetti (M5S)-. “ La Regione Puglia valorizza l’importanza del pedagogista: una figura fondamentale perché la scuola non assolva solo al compito dell’istruzione, ma anche a quello educativo e formativo”….”La norma prevede interventi per promuovere negli alunni la motivazione allo studio e la fiducia in se stessi; per favorire l’integrazione attraverso l’educazione al rispetto delle differenze di genere, culturali, politiche e religiose e per contrastare fenomeni come il bullismo e il cyberbullismo,e molto altro ancora”.

“Nel convegno regionale dell’ APEI, l’Associazione dei Pedagogisti e Educatori Italiani a cui ho partecipato lo scorso anno -continua Bozzetti nel suo comunicato regionale- sono emersi risultati positivi nelle scuole che l’anno scorso avevano aderito al bando “Diritti a Scuola”, avvalendosi del Pedagogista”…. “e da quell’incontro è nata l’esigenza di mettere a sistema l’Unità di pedagogia scolastica attraverso la modifica della legge 31 del 2009”…..“Ora che la proposta è stata approvata in Commissione ne auspichiamo la calendarizzazione in aula, così da permettere al governo regionale di avere il tempo di emanare il relativo regolamento attuativo (previsto entro 60 giorni dall’approvazione della legge), in modo da poter introdurre l’Unità di Pedagogia già dal prossimo anno scolastico”.

Stefania Coti esprime ringrazia l’Assessore regionale all’ Istruzione Sebastiano Leo per il previdente inserimento dei Pedagogisti nell’avviso pubblico “Diritti a scuola”, il Consigliere regionale Gianluca Bozzetti e tutti i componenti della VI commissione, auspicando la celere approvazione definitiva in consiglio regionale.

CONDIVIDI