Home I lettori ci scrivono Una proposta per i nuovi sottosegretari al Miur

Una proposta per i nuovi sottosegretari al Miur

CONDIVIDI

Il Comitato 8000esiliatifaseb GaE propone come Sottosegretari al Miur la Sen. Bianca Laura Granato e l’Avv. Michele Ursini.

La Senatrice pentastellata, da verace donna del Sud, si è sempre distinta per la sua passione nel portare avanti la battaglia contro la L.107/2015, in particolare contro gli “ambiti” e la “chiamata diretta”; non ha mai nascosto la sua avversione nei confronti dei “presidi sceriffo”, motivo per cui il suo il disegno di legge n. 763 è stato fortemente osteggiato nel novembre 2018 dall’Associazione Nazionale Presidi (ANP). Con estrema schiettezza ha sempre portato avanti il rispetto dei principi costituzionali di meritocrazia e imparzialità, senza mai schierarsi dall’una o dall’altra parte per “raccogliere voti”. È sempre stata coerente nelle lotte per la Scuola Pubblica anche solo da docente.

Come ricorda la FIRST la Granato si è spesa in prima persona presentando un disegno di legge come prima firmataria volto a riattribuire al PEI e al GLHO quella funzione imprescindibile di tutela del percorso formativo per gli alunni con disabilità, che era stata ridotta dal testo originario del D.Lgs 66/2017.

ICOTEA_19_dentro articolo

L’avvocato Ursini è un vero principe del foro; conosce a menadito tutte le dinamiche e i retroscena scolastici legati alle applicazioni illegittime (o sarebbe più corretto dire ad personam) di qualsiasi norma sia italiana che sovranazionale. Sarebbe non solo garante dell’effettivo “buon andamento” della Pubblica Amministrazione, ma anche un “toccasana” per le tasche del Miur molto spesso soccombente ai ricorsi dei docenti.

Filomena Princa