Home Università e Afam Università, da lunedì lo sciopero dei docenti. A rischio la sessione autunnale...

Università, da lunedì lo sciopero dei docenti. A rischio la sessione autunnale degli esami

CONDIVIDI

Da lunedì 28 agosto potrebbe partire lo sciopero dei docenti universitari. A rischio la sessione autunnale di esami per migliaia di studenti. I professori che hanno aderito sono più di 5mila proveniente da 79 università.

Il periodo di sciopero durerà fino al 31 ottobre e i docenti si sono impegnati a scioperare solo per la prima data fissata dei loro esami, mantenendo la seconda. Non ci sarà, invece, la sospensione delle lezioni.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

I MOTIVI DELLO SCIOPERO – Lo sciopero è stato proclamato a livello nazionale come protesta al mancato rinnovo del contratto. L’iniziativa è stata lanciata a luglio 2017 da un docente torinese, Carlo Ferraro, professore ordinario al Politecnico di Torino. Che, con una lettera aperta, ha invitato tutti i colleghi docenti alla mobilitazione.

 

Gli atenei che hanno aderito di più (fonte AGI)

  • Milano – Tra Politecnico, Statale e Bicocca gli atenei milanesi hanno raggiunto un numero record: 382.
  • Pisa – 264
  • Bologna – 213
  • Bari- 162
  • Firenze – 120
  • Genova –  118
  • Siena – 96
  • Catania – 90
  • Torino – 90
  • Salerno –  86
  • Potenza – 41

I numeri dei professori aderenti allo sciopero sono indicativi, dal momento che molti altri potrebbero aggiungersi nei prossimi giorni.

 

{loadposition carta-docente}