Home Archivio storico 1998-2013 Corsi di laurea Università, la “Cà Foscari” organizza un esame “in anticipo“

Università, la “Cà Foscari” organizza un esame “in anticipo“

CONDIVIDI
  • Credion

Si tratta di un esame da svolgersi durante il quinto anno delle secondaria di secondo grado per iscriversi all’Università con una verifica in meno da segnare sul libretto.
Questa iniziativa è stata deliberata sia dal Senato Accademico sia dal Cda dell’ateneo veneziano. La sperimentazione è già iniziata con successo in alcuni istituti superiori del Veneto per una serie di corsi su discipline scientifiche quali Biologia, chimica, ecologia, ingegneria ambientale e analisi statistica dei dati. In queste scuole superiori di secondo grado, gli studenti che avranno superato la relativa verifica, accumuleranno sei crediti, ovvero l’equivalente di un esame a scelta da inserire in piano di studi (laurea triennale) in caso di iscrizione alla Ca’ Foscari. Si tratta di una iniziativa che ha il fine di avvicinare i giovani alla formazione universitaria e allo sviluppo di competenze e professionalità da spendere nel mercato del lavoro.
Quindi da una parte si agevola l’entrata degli studenti liceali al mondo accademico dall’altra rimane sempre aperta la polemica sull’anticipo delle date dei test d’ammissione universitaria (4 luglio test nazionale per gli aspiranti studenti di Veterinaria, il 25 per Architettura, 4 settembre per le Professioni sanitarie, 15 aprile i test di Medicina in lingua inglese. Dal 2014 i test saranno quasi tutti ad aprile: 8 aprile per Medicina e Odontoiatria, 9 aprile per Veterinaria, 10 aprile per Architettura). A tal proposito l’Unione degli Universitari afferma: “un ulteriore ostacolo all’accesso all’Università e un altro palese attacco al diritto allo studio e all’accesso alla formazione per migliaia di studenti”.