Home Archivio storico 1998-2013 Estero Usr Umbria nel concorso a cattedra prende le sue precauzioni

Usr Umbria nel concorso a cattedra prende le sue precauzioni

CONDIVIDI
  • Credion

L’Usr Umbria in una sua nota (Prot. AOODRUM 18987/c10 del 4/12/2012) comunica che provvederà a segnalare alle forze dell’ordine (Prefetto ed il Questore competente) la necessità di assicurare la più completa vigilanza su tutte le scuole nelle quali si svolgono le prove preselettive, in vista di un’eventuale superaffluenza di candidati e di probabili azioni dimostrative. Inoltre lo stesso Usr accrediterà fondi specifici alle scuole per la vigilanza (su base fissa e su base proporzionale alle aule oltre che per esigenze particolari), una cifra che sarà introitata come integrazione al fondo d’istituto. 
Un’ulteriore quota coprirà le spese di funzionamento. A tale riguardo l’ufficio prega di assicurare una congrua dotazione di fogli di carta bianca e di penne da rendere disponibile presso ogni postazione informatica. Si danno disposizioni per verificare con il massimo rigore che non sussistano cause di incompatibilità nella nomina sia dei Presidenti che dei membri ai sensi dell’articolo 9 del D.P.R. n. 487 del 1994. 
Infine comunica che ai candidati con disabilità siano assicurati tutti gli ausili previsti dalla normativa vigente e previamente concordati con gli interessati. Essi saranno inseriti nei turni finali della giornata per evitare interferenze con i tempi delle prove attesa la maggior estensione della fascia oraria di competenza