Home Archivio storico 1998-2013 Utilizzazioni Utilizzazione presso Direzione generale studi e programmazione

Utilizzazione presso Direzione generale studi e programmazione

CONDIVIDI
  • Credion
La durata del collocamento fuori ruolo è di tre anni scolastici.
Le domande del personale interessato devono essere indirizzate al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione generale per gli studi e la programmazione sui sistemi dell’Istruzione, dell’Università, della Ricerca e dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica – Ufficio I – Via Carcani, 61 – 00153 Roma e dovranno pervenire entro il 14 luglio 2006.
In allegato deve essere trasmesso il curriculum personale nel quale vanno specificati i titoli culturali, scientifici e professionali posseduti e l’eventuale conoscenza di lingue straniere.
Gli interessati sono tenuti a rilasciare, sotto la propria responsabilità, in calce alla domanda, apposita dichiarazione di non avere presentato analoga richiesta presso altro Ufficio centrale o regionale e di avere superato il periodo di prova.
La tipologia dei titoli va ripartita in tre aree: titoli culturali, titoli scientifici e titoli professionali. Alcuni titoli che possono essere presi in considerazione sono indicati nella nota prot. 1507 del 26 giugno 2006 del Dipartimento per la programmazione ministeriale e per la gestione ministeriale del bilancio, delle risorse umane e dell’informazione.

L’esame dei candidati è effettuato da una commissione appositamente costituita, attraverso la valutazione dei titoli presentati (tra i quali particolare rilievo assumono le pregresse esperienze professionali nello svolgimento di compiti connessi all’autonomia presso l’Amministrazione centrale e periferica del Miur) e un colloquio finalizzato all’accertamento delle capacità relazionali del candidato e delle competenze coerenti con le problematiche dell’area di utilizzazione.