Home Attualità Vaccino insegnanti: AstraZeneca riduce del 94% i ricoveri in ospedale

Vaccino insegnanti: AstraZeneca riduce del 94% i ricoveri in ospedale

CONDIVIDI

Buone notizie sul fronte dei vaccini agli insegnanti arrivano dal Public Health Scotland. Secondo le rilevazioni del sistema sanitario scozzese il vaccino AstraZeneca dopo la prima dose ridurrebbe del 94% i ricoveri in ospedale per Covid-19.

Lo studio

Il vaccino Pfizer li riduce dell’85%. I risultati dello studio condotto dalla sanità pubblica scozzese sull’efficacia dei due vaccini contro il coronavirus sono state compiute dopo 4 settimane dalla somministrazione delle prime dosi dei farmaci.

Icotea

Un’indagine condotta tra l’8 dicembre e il 15 febbraio su un totale di 1,14 milioni di vaccinazioni.

Fonti di Adnkronos rivelano che si attendono ancora i dati relativi all’impatto dei vaccini in Inghilterra, ma che i risultati sono già incoraggianti. In particolare sono calati dell’81% i ricoveri degli ultraottantenni, la fascia più fragile tra quelle colpite dal virus. Una considerazione che lascia pensare che su soggetti meno fragili l’efficacia possa essere ancora maggiore, in termini di diminuzione ulteriore dei ricoveri ospedalieri.

Scongiurati gli effetti più gravi del virus

Insomma, sembra confermata l’idea che AstraZeneca scongiuri comunque gli effetti più gravi del virus. Una buona notizia per il personale del mondo della scuola che in questi giorni si sta vaccinando.

https://www.tecnicadellascuola.it/vaccino-anti-covid-precari-e-non-residenti-beffati-possono-farlo-solo-nella-loro-regione-ma-fino-al-27-marzo-ce-il-divieto-a-spostarsiLe uniche preoccupazioni provengono sul fronte approvvigionamenti, dato che, come abbiamo riferito in altri articoli, le dosi giunte in Italia non sono ancora al livello auspicabile per coprire tutta la popolazione che vuole vaccinarsi.

Inoltre pare che la seconda dose del vaccino AstraZeneca sia più efficace se somministrata a distanza di tre mesi.

LEGGI ANCHE