Home I lettori ci scrivono “Vendetta” del Parlamento contro i precari delle GaE

“Vendetta” del Parlamento contro i precari delle GaE

CONDIVIDI
  • Credion

Ecco cosa hanno approvato il 4 maggio 2016 quei “geni” della 7° commissione istruzione al Senato… al ddl 2299; questi sono due “capolavori” d’arte legislativa e scolastica: l’emendamento 1.0.1 e l’emendamento 1.0.5

La scuola in tutta Italia, il prossimo anno scolastico, non potrà iniziare regolarmente e questa non è una novità… comunque l’emendamento dice che: “le assunzioni a tempo indeterminato del personale, e la nomina del personale docente è prorogata al 15 settembre, di conseguenze anche le GM16 se pubblicate entro questa data, avranno validità di tre anni, quindi, fino al 15 settembre 2019” (questa invece è una novità). (1.0.1)

Icotea

Poi a quanto pare l’emendamento che concede la possibilità ai neoassunti 2015/16 fase 0 e A di liberarli dal vincolo triennale, che comunque era già stato aggirato dalla mobilità 2016 e dal CCNI;

Ecco come dovrebbe cambiare il quarto periodo del comma 108 della legge 107 (emen 1.0.5) ”…. Limitatamente all’anno scolastico “2015/2016 e 2016/2017”, i docenti assunti a tempo indeterminato entro l’anno scolastico “2015/2016”, anche in deroga al vincolo triennale sopra citato, possono richiedere l’assegnazione provvisoria interprovinciale. Tale assegnazione può essere disposta dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca nel limite dei posti di organico dell’autonomia disponibili e autorizzati…”…

Quindi tutti i docenti assunti entro il 2015/16 (compresi fase 0 A B C) possono chiedere assegnazione provvisoria per l’anno scolastico 16/17.

Infine ciliegina sulla torta: sarà aggiunto un periodo al comma 108 della L. 107: il periodo che prevede per tutti quelli del comma 108 anche, la possibilità di assegnazione provvisoria su tutti i posti disponibili dell’organico dell’autonomia e anche quelli “fantasma” previsti dal comma 69 L.107 questo limitatamente all’anno 16/17.

Aggiungete l’ultima nota ministeriale 11729 che, vado a memoria, prevede l’assegnazione del potenziamento ai soprannumerari e agli esuberi, inoltre sempre il potenziamento può essere utilizzato nella stessa autonomia scolastica per completare spezzoni applicabili della stessa classe di concorso.

Ma, secondo voi, riusciranno i colleghi delle GAE, ad avere il ruolo, o una supplenza, dopo quest’ultimo emendamento ritorsivo e micidiale per le loro speranze, se tutti i posti disponibili per il prossimo potranno essere assegnati provvisoriamente a tutti quelli assunti entro l’anno 2015/2016?

Per trovare gli emendamenti:

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=ListEmendc&leg=17&id=46650

Questo emen. 1.0.5, se fosse approvato dalle Camere, sarebbe l’ennesima ingiustizia, vessazione, persecuzione, ai danni dei precari Gae, lo dice un docente assunto in fase C! Tutta la mia solidarietà…

Infine chiudo, hanno anche accantonato un misterioso emen. 1.0.2 «Art. 1-bis.

(Disposizioni riguardanti i docenti della scuola dell’infanzia)

Fausto Guilherme Longo, Buemi che avrebbe introdotto “la deportazione” dei GM12 infanzia (e forse GAE infanzia, dico forse perché l’emendamento a mio avviso non è chiaro mi sembra confuso). Questo emen. che è stato accantonato, avrebbe assunto i GM12 infanzia anche in altra regiona diversa da quella per la quale avevano concorso, poi il comma 3 prevedrebbe che chi non eventualmente non avesse accettato la proposta di assunzione, sarebbe stato espunto dalla GM e dalla GAE, ma il comma 1 non parlava di GAE. … Quest’ultima informazione solo per farvi riflettere sui “membri politici” che decidono della vita delle persone che sostengono la scuola!