Home Generale Venerdì 27 torna la Notte dei Ricercatori

Venerdì 27 torna la Notte dei Ricercatori

CONDIVIDI

Torna l’appuntamento più atteso dagli appassionati di scienza: la Notte dei Ricercatori, Oggi venerdì 27 settembre 2019 verrà data l’opportunità a tutti di conoscere da vicino i protagonisti delle più importanti ricerche scientifiche e delle più avvincenti innovazioni tecnologiche del momento.

Saranno coinvolti migliaia di ricercatori in centinaia di eventi organizzati in 116 città italiane (e in tutta Europa: lo scorso anno la notte dei ricercatori ha coinvolto oltre 1.500.000 persone in centinaia di città in tutto il continente).

La Notte dei ricercatori, manifestazione promossa dalla Comunità europea dal 2005, torna per ricordare quanto sia importante la scienza per lo sviluppo della società e lo fa coinvolgendo il pubblico, soprattutto le nuove generazioni, e spiegando l’importanza del lavoro dei ricercatori nella nostra quotidianità. A tal riguardo si vuole evidenziare lo SHARPER (SHAring Researchers’ Passion for Evidences and Resilience), il progetto nazionale che punta a coinvolgere 8 regioni con più di 600 eventi, tra cui giochi di ruolo e trekking urbani.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il tema è la passione dei ricercatori per le sfide complesse a caccia di soluzioni efficaci. Uno dei protagonisti di SHARPER sarà il “Manifesto della comunicazione non ostile” per la scienza: una carta che raccoglie i dieci principi utili a migliorare lo stile e il comportamento in rete.

Nelle scuole di tutta Italia, nella mattina del 27 settembre si terranno delle lezioni su questo manifesto per contrastare la diffusione della disinformazione nelle giovani generazioni.