Home La Tecnica consiglia Via dei Corti, festival del cinema breve: progetto Campus per studenti

Via dei Corti, festival del cinema breve: progetto Campus per studenti

CONDIVIDI

Il Comune di Gravina di Catania e le associazioni Gravina Arte e NO_NAME  ormai da anni cercano di promuovere il territorio attraverso la cultura. Una cultura che trova una sinergia particolare nel rapporto tra cinema e creatività. In un momento come quello di oggi, dove l’arte e soprattutto il cinema rischiano di essere sopraffatti dall’apatia generale, manifestazioni di questo tipo hanno il presupposto di convogliare le energie innovative in qualcosa di artistico e universale.

Ecco perché il Festival è aperto a tutti senza distinzione di età e nazione.

Dopo le diverse iniziative degli anni passati che hanno visto protagonisti i cortometraggi nelle tematiche più particolari e diverse, nel 2015 nasce l’evento “Via dei Corti” – Festival Indipendente di Cinema Breve, organizzato dalle associazioni Gravina Arte e No_Name e che quest’anno giunge alla sua quarta edizione.

In mezzo alla notizia

Il festival si terrà a Gravina di Catania, dal 29 novembre al 2 dicembre 2018, presso l’Auditorium Angelo Musco, la Sala delle Arti – Parco Borsellino e all’interno dell’area eventi del Parco Commerciale Katanè.

Come sempre e forse più, il festival mira a confermarsi come punto di riferimento locale per i giovani talenti del territorio, le nuove forme di cinema e gli appassionati, oltre che per i registi coinvolti nei cinque concorsi ufficiali.

Per l’edizione 2018 di Via dei Corti, la direzione artistica e organizzativa del festival ha in serbo molte conferme e diverse novità.

Tra le conferme, ci sono sicuramente le cinque sezioni dedicate alle opere provenienti da tutto il mondo, a cui quest’anno si aggiunge quella dei Documentari (la cui giuria verrà composta da importanti personaggi del mondo del cinema).

Quest’anno, inoltre, al centro le donne: con la scelta di ideare una retrospettiva denominata “Il cinema al femminile”, che prevede una serie di incontri dedicata alle donne del cinema italiano e siciliano; e con la scelta di comporre una giuria del concorso internazionale interamente composta da donne.

Confermati anche i premi speciali assegnati, già a partire dall’edizione 2017, ad alcuni personaggi che si sono distinti nel corso dell’anno o della loro carriera (Premio al Talento siciliano, Premio Arte per il Sociale, Premio Una vita per il Cinema, Premio WoW in Sicily).

Tra gli ospiti previsti per l’edizione in corso si possono annoverare: Mario Incudine, Uccio De Santis, Valeria Solarino, Massimiliano Russo, Riccardo Camilli, Tony Sperandeo, Donatella Finocchiaro, Liliana Fiorelli e tanti altri ancora.

La rassegna cinematografica, sin dalla prima edizione, ha introdotto la sezione “Campus”, un appuntamento rivolto direttamente ai giovani studenti (Scuole Superiori ed Università) e, in genere, a tutti gli appassionati di cinema.

Il Campus si articolerà in una serie di incontri, che si terranno presso l’Auditorium Angelo Musco, in occasione dei quali i partecipanti avranno l’opportunità di confrontarsi direttamente con i più promettenti tra i giovani attori, registi, doppiatori, giornalisti, autori e operatori del cinema del momento e di poter essere essi stessi i principali protagonisti, attraverso una serie di iniziative a loro dedicate. Si tratterà di un’opportunità unica per gli studenti che avranno la possibilità di poter condividere la propria passione per il cinema, e non solo, direttamente con i suoi protagonisti più apprezzati e con i più promettenti talenti locali.

La sezione gode del patrocinio dell’Università degli Studi di Catania e consentirà agli studenti che desidereranno partecipare all’iniziativa di ottenere il riconoscimento di Crediti Formativi Universitari (CFU) nel caso di iscrizione al corso di laurea in Formatore di Operatori Turistici e a tutti i corsi di laurea del Dipartimento di Scienze Umanistiche. Inoltre, per gli studenti delle scuole superiori, è prevista la possibilità di ottenere un punto di bonus per altre attività formative cumulabile per gli esami di maturità.

CLICCA QUI per maggiori informazioni

CONDIVIDI