Home Estero Via la plastica dalla mensa scolastica, in Austria

Via la plastica dalla mensa scolastica, in Austria

CONDIVIDI
  • Credion

Graz, in Austria, una scuola ha deciso quello che un po’ tutte le scuole dovrebbero decidere per dare un taglio più profondo all’inquinamento e alla inquietante dispersione di plastica per il pianeta. 

E allora, divieto netto di usare plastica nella mensa scolastica.  Ma non solo. Sacchetti di carta per i panini, bottiglie di vetro riutilizzabili per acqua e bibite, zero imballaggi per uova e frutta. 

Icotea

E inoltre a tavola solo prodotti del luogo.

La scuola è l’Ortweinschule, istituto superiore associato all’Unesco, da anni impegnato in progetti legati all’ambiente e che ora implementa una sorta di rivoluzione ecologica che si spera possa essere replicato in tanti altri istituti in tutta Europa. 

Infatti, sottolineano gli organizzatori, solo agendo, si può iniziare a dar forma a un futuro migliore. 

Dunque, pur rimanendo le lezioni ad hoc, con le ore dedicate all’educazione ambientale ed ecologica, portare direttamente in classe le modalità come fare a meno della plastica, sembra una iniziativa lodevole e che dovrebbe essere seguita da tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Sappiamo pure che in alcune scuole italiane progetti simili sono stati avviati, sperando in ogni caso che diano un risultato significativo.