Home Archivio storico 1998-2013 Generico Via libera alla nuova contabilità

Via libera alla nuova contabilità

CONDIVIDI
webaccademia 2020


In più, l’Avvocatura dello Stato curerà la rappresentanza delle istituzioni in tutti i procedimenti attivi e passivi, siano essi di natura giurisdizionale, arbitrale o amministrativa. E’ quanto prevede il D.P.R. n. 352/2001, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 settembre scorso.

L’entrata a regime dell’autonomia porta con sé anche le nuove norme sulla contabilità delle scuole.

Il nuovo regolamento di contabilità, infatti, costituirà il testo di riferimento per tutte le operazioni che dispiegheranno i loro effetti nel prossimo anno finanziario. E dunque anche sulle attività che rientrano nei piani dell’offerta formativa (Pof).

I progetti contenuti nei Pof, infatti, saranno finanziati operativamente facendo riferimento alle norme contenute nel decreto interministeriale n. 44 del 1° febbraio 2001.

Per le attività che, invece, termineranno nell’anno in corso, bisognerà continuare ad utilizzare il vecchio regolamento del 1975.

Si tratta di un provvedimento che è stato reso necessario per dotare le istituzioni scolastiche di strumenti normativi adeguati ad esercitare le prerogative, che sono state loro attribuite tramite il conferimento della personalità giuridica. Un nuovo status che consente loro di compiere atti giuridici. Come ad esempio accettare donazioni, stipulare convenzioni ecc.

La novità è contenuta nel decreto del Presidente della Repubblica n. 352/2001, che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 settembre scorso, che apporta alcune modifiche al regolamento dell’autonomia scolastica. Il dispositivo, che entrerà in vigore il giorno 10 del prossimo mese di ottobre, dispone anche la rappresentanza delle istituzioni, in sede di contenzioso giurisdizionale, arbitrale e amministrativo, da parte dell’Avvocatura dello Stato.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese