Home Attualità XI Premio “Vito Scafidi” di Cittadinanzattiva: il 5 aprile la premiazione

XI Premio “Vito Scafidi” di Cittadinanzattiva: il 5 aprile la premiazione

CONDIVIDI

Centodieci le scuole partecipanti sui temi della sicurezza, dell’educazione al benessere, della cittadinanza attiva. Una sezione speciale “La scuola oltre il terremoto” dedicata alle iniziative messe in campo dagli istituti scolastici nelle zone colpite dai recenti sismi. Infine, una carrellata delle iniziative realizzate in sedici istituti con il progetto [email protected], sui temi dei corretti stili di vita e del benessere fra i più piccoli.

Sono questi i principali progetti che saranno presentati, attraverso la testimonianza diretta dei protagonisti e video-clip, durante la XI edizione del Premio per le Buone Pratiche a scuola “Vito Scafidi” promosso da Cittadinanzattiva. L’Evento si svolgerà a Roma, domani 5 aprile dalle ore 9:30 alle ore 13:30

Icotea

Nel corso dell’evento, alla presenza degli studenti e di numerosi interlocutori istituzionali, saranno premiate le scuole che hanno realizzato progetti innovativi sul tema della sicurezza a scuola e sul territorio, dell’educazione al benessere e della cittadinanza attiva. Un Premio speciale sarà inoltre destinato agli istituti scolastici che hanno affrontato, con iniziative innovative, l’emergenza post-sisma ed il percorso verso la ricostruzione della “normalità”. 

    E’ stata invitata a partecipare anche il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli.

Questo il programma:

XI Premio Buone pratiche sicurezza e salute a scuola “Vito Scafidi” 

Sala Igea – Istituto della Enciclopedia Italiana 

Piazza della Enciclopedia Italiana, 4 

Ore 9.30 – 13.30 

9.30 Accreditamento partecipanti 

10.00 Saluti 

Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione dell’Università della Ricerca 

10.10 Apertura dei lavori 

Anna Lisa Mandorino, Vice Segretario generale di Cittadinanzattiva 

Modera 

Alex Corlazzoli, Maestro e giornalista de “Il Fatto Quotidiano” 

10.20 Relazione introduttiva 

Adriana Bizzarri e Marilù Pacetta, Scuola di Cittadinanzattiva 

10.50 Interventi e premiazione delle scuole 

Saranno presenti studenti, insegnanti e dirigenti scolastici delle scuole vincitrici e di quelle menzionate delle categorie della sicurezza a scuola e sul territorio, dell’educazione al benessere ed alla cittadinanza attiva. Interverranno anche insegnanti e studenti di tre scuole provenienti dalle zone colpite dai recenti sismi, vincitrici della sezione speciale “La scuola oltre il terremoto”, per illustrare le attività svolte. Nel corso della premiazione verrà presentato il filmato contenente le clips dei progetti vincitori e menzionati. 

Chiara Di Benedetto, VII Commissione Cultura, Scienza, Istruzione, Camera dei Deputati 

Cinzia Caggiano, Mamma di Vito Scafidi 

Maurizio Chirieleison, Vice Presidente Assosalute – Federchimica 

Roberto Giarola, Dirigente Ufficio I volontariato, formazione e comunicazione, servizio per la diffusione della conoscenza della protezione civile, Dipartimento della Protezione Civile 

Andrea Gabrielli, P.O.Gestione Interventi Edilizi, Regione Emilia Romagna 

Manuela Ghizzoni, VII Commissione Cultura, Scienza, Istruzione, Camera dei Deputati 

Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia – Europa, Save the Children 

Antonio Morelli, Presidente del Comitato Vittime S. Giuliano di Puglia 

Alessio Pascucci, Sindaco del Comune di Cerveteri 

Giorgio Rembado, Presidente ANP 

Secondo Scanavino, Presidente Confederazione italiana Agricoltori – CIA 

Dei sei istituti premiati, tre provengono dalle zone del terremoto del Centro Italia, per la sezione speciale «La scuola oltre il terremoto» e tre per ciascuna delle categorie tradizionali del premio: educazione al benessere, alla sicurezza della scuola e del territorio, alla cittadinanza attiva.

Le tre scuole premiate per «La scuola oltre il terremoto» (I.C. Egisto Palladini di Treia – MC, Primaria plesso Piermarini dell’I.C. Foligno 2 –PG, Primaria e Infanzia E. De Giorgi di Gagliole – MC) raccontano delle attività messe in campo per rielaborare la terribile esperienza del terremoto, per adattarsi alle soluzioni provvisorie in cui fare scuola, per ritrovare una normalità perduta.

 

{loadposition deleghe-107}

 

Per quanto riguarda l’area Sicurezza a Scuola e sul Territorio, la scuola vincitrice del Premio è istituto comprensivo Chieri 3 di Riva presso Chieri (TO), dove gli studenti si sono proclamati «RAS»: Rappresentanti Alunni Sicurezza, informatori presso docenti e personale non docente. Per l’area Educazione alla Cittadinanza Attiva, ha vinto l’Istituto professionale Filippo Re di Reggio Emilia, che ha raccontato l’esperienza dei ragazzi a contatto con gli ospiti della Comunità psichiatrica protetta «La Ginestra». Per l’area Educazione al Benessere, premio all’Istituto superiore Marie Curie di Pergine Valsugana (Trento), che ha realizzato una videoclip («La settimana della gratitudine») che ha per protagonista la mascotte Macù, che insegna a guardare la vita e le persone che ci circondano in modo positivo

I video e le schede delle scuole premiate e menzionate sono consultabili sul sito www.cittadinanzattiva.it e sul canale Youtube di Cittadinanzattiva.