Home Politica scolastica 8 MARZO – Salvini: alla Fornero niente mimose, bisogna tiragliele addosso

8 MARZO – Salvini: alla Fornero niente mimose, bisogna tiragliele addosso

CONDIVIDI

“L’8 marzo? Alla Fornero niente mimose, bisogna tiragliele addosso”. Così Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ha risposto a La Zanzara su Radio 24.

Il riferimento di Salvini è all’innalzamento dei requisiti per accedere alla pensione, a cui La Tecnica della Scuola ha dedicato un approfondimento.

Icotea

Su Facebook ha avuto modo di rivolgere un augurio per la giornata della donna, ricordando anche altri generi di problemi che attanagliano il mondo femminile italiano.

 

{loadposition bonus_1}

 

“Un abbraccio – scrive il segretario della Lega – a tutte le Donne per questo 8 marzo. Ma che c’è da festeggiare quando mancano lavoro e sicurezza? Quando comprare casa o metter su famiglia è sempre più difficile? Quando sarò al governo (sempre che ci facciano votare) mi impegno non a regalare fiori ma a cancellare la legge Fornero, a garantire sicurezza e parità di diritti, a ridare speranza alle migliaia di ragazze che sono costrette a scappare dal loro Paese”.

Il leghista ha quindi detto di sentirsi di mandare “un abbraccio alle donne che aiutano le donne negli ospedali, nei centri anti-violenza, nei centri di aiuto alla vita, indossando una divisa o insegnando a scuola, facendo volontariato, amando. Un abbraccio alle mamme, e a chi mamma non ha voluto o potuto essere. Buona giornata Amiche, anzi buona vita, sempre”, ha concluso Salvini.

 

{loadposition facebook}