Home Archivio storico 1998-2013 Generico A Montecitorio “giornate di formazione” per le scolaresche

A Montecitorio “giornate di formazione” per le scolaresche

CONDIVIDI
  • Credion


La circolare n. 3001/Dip/Segr. diffusa in data 11 novembre 2002 dal Dipartimento per i servizi nel territorio – Dipartimento per lo sviluppo dell’istruzione sostituisce integralmente la nota ministeriale prot. n. 2458 del 30 agosto 2002 concernente le "Giornate di formazione per studenti a.s. 2002/2003".

Infatti, il programma relativo a questo progetto di visite a Montecitorio ha subìto modifiche, anche se resta indirizzato alle classi dell’ultimo biennio delle scuole di istruzione secondaria di II grado. La nuova impostazione del programma si prefigge di far conoscere agli studenti l’attività parlamentare nei suoi diversi aspetti, attraverso un percorso formativo che valorizzi il lavoro scolastico già svolto, integrandolo con il potenziamento delle capacità di consultazione del sito internet. Pertanto, possono partecipare le classi che hanno svolto attività di ricerca e di approfondimento sull’istituzione parlamentare ed hanno una conoscenza di base sull’utilizzo di internet.

Le "Giornate di formazione", che si svolgeranno con cadenza settimanale (in genere nel giorno di mercoledì, tra gennaio e maggio 2003), si concretizzano in una visita guidata a Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei deputati e delle Commissioni permanenti, e a Palazzo San Macuto. In particolare, durante la prima parte della giornata, agli studenti verrà spiegato, nelle sale di Montecitorio, il funzionamento dei vari organi ed apparati e verranno illustrati i luoghi dove le attività vengono svolte. Gli alunni avranno l’opportunità di assistere ad una seduta dell’Assemblea dei deputati e successivamente di discutere con alcuni rappresentanti parlamentari, in un’aula di Commissione, degli argomenti connessi alla ricerca degli stessi allievi o , più in generale, al funzionamento della Camera.

Nel pomeriggio, dopo una colazione a Palazzo San Macuto, gli studenti potranno svolgere attività di formazione per la ricerca bibliografica e di documentazione parlamentare utilizzando il sito web della Camera e le altre banche-dati accessibili attraverso la biblioteca della Camera.

Al termine della visita, a ciascun componente della scolaresca verrà richiesto un commento scritto sull’esperienza acquisita durante la "giornata di formazione" e sarà consegnato materiale di documentazione ed un attestato di partecipazione valutabile come credito formativo (o come attività formativa per i docenti accompagnatori).

Le scuole interessate al progetto devono inviare alle rispettive Direzioni generali regionali le istanze di partecipazione entro il 31 dicembre 2002, con la documentazione sull’attività di studio o di ricerca svolta, prevista nel Pof dell’istituto, relativa alle materie istituzionali e parlamentari. Andranno illustrati brevemente nella domanda le finalità e le modalità di realizzazione delle attività già svolte in classe nonché il percorso formativo seguito e le tecnologie informatiche utilizzate.

Gli Uffici scolastici regionali selezioneranno, entro il successivo 20 gennaio, due classi per ciascuna Regione e sulla base delle indicazioni ricevute, la Camera dei deputati organizzerà il calendario delle visite. La circolare citata evidenzia che tra le classi prescelte potranno esserci anche quelle che, sempre per l’anno scolastico in corso, avevano già fatto richiesta alla Camera, seguendo le procedure precedenti.