Home Archivio storico 1998-2013 Generico A Perugia incontro sulla pace e i diritti umani

A Perugia incontro sulla pace e i diritti umani

CONDIVIDI
  • Credion
Organizzato in occasione del 20° anniversario della nascita del Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani, l’incontro intende proporsi come un grande laboratorio di pace.
Intanto, mercoledì 4 ottobre, alla vigilia del meeting, è in programma la Giornata nazionale della pace, della fraternità e del dialogo, in occasione della Festa di San Francesco, patrono d’Italia. Regioni, Province e Comuni sono invitati a celebrare questa giornata nelle proprie città promuovendo iniziative per la pace e, in particolare, per il Medio Oriente.
Giovedì 5 ottobre, tra le ore 9.30 e le 13.00, è prevista la riunione della Commissione sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio dell’Associazione mondiale delle Città e dei Governi locali (UCLG), che si prefigge di preparare un documento politico sulla strategia degli Enti locali del nord e del sud del mondo per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Il documento sarà presentato nel mese di ottobre in Marocco al Consiglio dell’Associazione mondiale delle Città e dei Governi locali.
Tra le 15.00 e le18.30, invece, sono in programma alcuni seminari, il primo dei quali si propone di valutare i risultati sin qui raggiunti dalla campagna “per un’informazione e comunicazione di pace”. In un altro seminario ci si confronta su come continuare la mobilitazione contro la povertà per gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e si discute su alcune “Raccomandazioni” tese a valorizzare e migliorare il contributo delle Regioni, degli Enti locali e delle comunità locali allo sviluppo della solidarietà e della cooperazione internazionale del nostro Paese.
Infine, un seminario in cui si confrontano le diverse esperienze in corso nelle città italiane e si analizza la proposta di creazione di una rete nazionale degli amministratori locali impegnati ad affrontare i problemi dell’immigrazione.
Alle ore 19.30 è prevista la cerimonia inaugurale alla Rocca Paolina e alle 21.00 ci sarà un concerto di pianoforte di Luciano Basso, per la pace, la fratellanza e il dialogo 
Il giorno successivo, venerdì 6 ottobre, tra le 9.30 e le 13.00, è in programma una sessione plenaria sul tema “La diplomazia delle città – Da Giorgio La Pira ai nostri giorni”, durante la quale si farà un’ampia riflessione sulla politica internazionale degli Enti locali e delle Regioni, sul loro contributo alla prevenzione e risoluzione pacifica dei conflitti, alla promozione dei diritti umani e alla costruzione della pace.
Tra le ore 15.00 e le 18.30 si svolgeranno tre seminari. Uno di questi ha l’obiettivo di riflettere sul complesso delle gravi crisi del Medio Oriente, sulla missione Onu in Libano e di discutere le proposte e le iniziative degli Enti locali nella Regione.Ad un altro seminario del 6 ottobre sono invitati, in particolare, gli Enti locali che hanno avviato progetti di solidarietà e di cooperazione in Africa, aderendo al Coordinamento nazionale degli Enti locali con l’Africa e al Comitato Nairobi 2007: al centro dei lavori la preparazione del Forum sociale mondiale che si terrà a Nairobi (Kenia) dal 20 al 25 gennaio 2007.
Infine, un seminario degli Enti locali sull’educazione alla pace in cui verranno affrontati i contenuti del programma “La mia scuola per la pace”. Il seminario è dedicato alla preparazione del 3° Meeting nazionale delle scuole di pace intitolato “Facciamo pace a scuola”, che si terrà ad Ancona dal 26 al 28 ottobre 2006.
Nell’ambito del meeting di Perugia è anche prevista la riunione della Commissione sulla Diplomazia delle Città dell’Associazione mondiale delle Città e dei Governi locali, che si propone di sviluppare il piano di lavoro della Commissione internazionale deciso a Washington nonché di avviare la preparazione del primo congresso mondiale sulla diplomazia delle città.
Alle ore 21.00 del 6 ottobre ci sarà un dibattito pubblico su “Israele-Palestina due popoli, due Stati, stessa dignità, stessi diritti, stessa sicurezza”
A conclusione del meeting, sabato 7 ottobre, tra le ore 9.30 e le 13.00, è fissata l’Assemblea nazionale straordinaria degli Enti locali per la Pace e i Diritti Umani, sul tema “La pace costruita dalle città dei diritti umani”.