Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Roma tecnici russi per i certificati di stabilità di 145 scuole

A Roma tecnici russi per i certificati di stabilità di 145 scuole

CONDIVIDI

Dalle pagine del Corriere della Sera Cronache di Roma si apprende che sono 145 le scuole del territorio (dai nidi alle secondarie, compresi circoli e istituti didattici)  in cui manca il certificato di stabilità.

Ma si apprende anche che il certificato di stabilità dovevano produrlo Roman Durnev e Alexander Romanov, cioè deputy head e dg della Emercom of Russia, ente che si occupa di difesa civile e gestione delle emergenze e che ha fornito consulenze anche ai comuni colpiti dal sisma del 24 agosto.
Ma i russi sono svaniti nel nulla. A tal riguardo scrive la responsabile della Direzione tecnica del Municipio, nella nota protocollata il 30 dicembre: “A questo ufficio era stato comunicato da parte dell’assessorato ai LLPP del Municipio che le elaborazioni effettuate dalle misurazioni delle due squadre di specialisti russi sarebbero pervenute entro il 31 dicembre; questo ufficio non ha potuto effettuare valutazione delle risultanze, di conseguenza elaborerà detti dati non appena perverranno”.
Nell’articolo del CdS si scrive. “Nessun report russo, insomma, e nessuna analisi del rischio “.

Icotea