Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Trieste indagini di solai e controsoffitti per trenta edifici scolastici

A Trieste indagini di solai e controsoffitti per trenta edifici scolastici

CONDIVIDI
  • Credion

Nella scuola Don Marzari/Cok di Trieste sono terminati i lavori di messa in sicurezza.

L’intervento  a cura del Comune di Trieste, si è reso necessario per prevenire l’eventuale caduta di intonaci e l’eventualità di un collasso del controsoffitto, ed è stato eseguito dopo l’acquisizione del libretto sanitario della struttura scolastica, redatto da una ditta specializzata, incaricata dall’Amministrazione delle indagini diagnostiche dei solai (di cui alla L. n. 107 del 13 luglio 2015, art. 1 co. 177), che ha finanziato le indagini dei solai e controsoffitti per un totale di trenta edifici scolastici.

Icotea

Nell’edificio della scuola si era riscontrata la presenza di un controsoffitto del tipo “Perret” che è stato sostituito e rifatto con un controsoffitto a rete antisfondellamento certificato e rafforzato ulteriormente da un controsoffitto fonoassorbente a pannelli, per garantire la massima sicurezza. Le opere, interamente finanziate dall’Amministrazione, sono state eseguite in tempi brevi, in un mese circa, per una spesa complessiva di 144mila euro.

Per procedere all’esecuzione dell’intervento, tutti i bambini sono stati ospitati in due scuole limitrofe.